Il corpo umano e’ un tempio e come tale va curato e rispettato, sempre. (Ippocrate)

Compozione Corporea

prescrizione dieta personaleE’ importante conoscere la propria composizione corporea perchè il peso che leggiamo sulla bilancia esprime la massa corporea come insieme della massa grassa, dei muscoli, delle ossa e dell’acqua. 
Pensare quindi che la variazione di peso riscontrato sulla bilancia corrisponda necessariamente ad una variazione della nostra massa adiposa è sicuramente sbagliato.

IMC o BMI (Indice di massa corporea):
L’IMC (o indice di massa corporea, o BMI, Body Mass Index) è uno strumento approssimativo per il calcolo della massa corporea che si basa sul rapporto tra il peso e l’altezza di un individuo.
In realtà sono molti i parametri da considerare per calcolare in maniera più precisa se si è in sovrappeso/obesità o nei limiti, quindi il calcolo dell’IMC è solo indicativo, e non tiene conto della massa grassa e della massa magra reale del soggetto, che invece dovrebbe essere calcolata con strumenti specifici.
Infatti con il calcolo dell’IMC, anche uno sportivo o un culturista potrebbero risultare sovrappeso.
Per gli individui con muscolatura normale, il calcolo dell’IMC è utile ad avere un’idea del peso ideale, ma in ogni caso non va considerato come strumento fondamentale e mai sostituito al parere dello specialista.

Bioimpedionzimetria:
La bioimpedenziometria è un esame non invasivo di tipo bioelettrico per l’analisi quantitativa e qualitativa della composizione corporea, indispensabile per la valutazione del corretto andamento di una dieta.
È un test rapido ed indolore, che attraverso la misurazione della resistenza e della reattanza, grazie ad una debole corrente che attraversa il corpo, ci consente di stabilire la composizione corporea e di valutare lo stato nutrizionale.

Plicometria:
La plicometria è un sistema di misurazione che, grazie a uno strumento denominato plicometro, permette di ottenere indicazioni sulla massa corporea di un soggetto in termini di massa grassa e massa magra.